PAESTUM_INSIDE.jpg

Il 2018 sarà “PAESTUM INSIDE”. Non solo perché a Paestum è possibile entrare nei templi e nei depositi, ma anche perché il sito UNESCO, con la complicità del paesaggio, entra nell’anima di chi lo visita, dal settecento fino a oggi.

“Fare il secondo programma annuale era la vera sfida. – dichiara Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco archeologico di Paestum – Abbiamo dimostrato che manteniamo le promesse, e quando le cose funzionano, diventano per noi un modello. Un altro passo verso quello che dovrebbe essere la normalità in un sito UNESCO quale Paestum”.

Evento centrale del prossimo anno sarà la Tomba del Tuffatore: la più antica tomba dipinta con scene figurative nel mondo greco fu trovata 50 anni fa, nel 1968. La rappresentazione del giovane che si tuffa nell’acqua, famosa in tutto il mondo pone ancora molti quesiti e il dibattito scientifico sul suo significato continua. All’anniversario saranno dedicati una mostra, che si inaugurerà il 3 giugno, e un convegno internazionale, che si terrà dal 4 al 6 ottobre.

Tramonti e passeggiate tra i templi illuminati: ritornano, nei mesi di luglio e agosto dal venerdì alla domenica, le aperture straordinarie fino a mezzanotte con “Paestum by night ” e la rassegna di musica e danza “Heraia – musica ai templi” ogni venerdì nei pressi del Tempio di Nettuno.

locandina_paestum_mia_2017

Si riconferma, inoltre, per la prima domenica del mese con ingresso gratuito per tutti, l’appuntamento con il “Sentiero degli Argonauti” passeggiate dal tempio di Athena al mare guidati da Legambiente.
La novità di quest’anno è l’iniziativa “Family lab “: ogni prima e terza domenica del mese tutta la famiglia verrà coinvolta in divertenti itinerari per esplorare diverse parti del Museo, alla scoperta dell’antica città di Paestum.
Ogni seconda domenica del mese, da marzo a dicembre, visite guidate con “Paestum per tutti“: grazie ad un percorso senza barriere architettoniche, si potrà entrare all’interno della Basilica, il tempio più antico di Paestum e attualmente l’unico nel Mediterraneo accessibile a tutti.

Da marzo ad agosto, ogni venerdì, si apriranno le porte dei depositi con visite guidate in italiano e inglese.
A marzo, maggio e settembre, di nuovo in programma i “Giorni romani di Paestum“, con rievocazioni storiche grazie alla collaborazione delle associazioni.

Oltre agli appuntamenti fissati che troverete nel calendario 2018, non mancheranno le sorprese: basterà seguire il nostro sito web.
Il video “Paestum inside” è visibile sul canale youTube e sulla pagina Facebook del Parco Archeologico di Paestum (https://www.youtube.com/watch?v=dPFDMwAf4Mg)

Ufficio Stampa Rossella Anna Tedesco
pae.promozione@beniculturali.it
Tel. 0828811023
www.museopaestum.beniculturali.it

Facebook: Parco Archeologico Paestum
Twitter: @paestumparco
Instagram: paestumtempli


gianni11-1200x800.jpg

Il Parco Nazionale del Cilento è ormai una tappa mitica ed imprescindibile per cicloturisti ed appassionati di tutto il mondo per le sue peculiarità naturali. Un luogo dove l’arte, la storia e la bellezza si fondono in un connubio magico!

Ormai trascorsa la torrida Estate è adesso in autunno che la natura dà il meglio di se tra i Castagneti e gli Uliveti delle colline da visitare attraverso antiche mulattiere col favore di un clima ottimale; Prendono vita i Tour più entusiasmanti di tutta l’offerta turistica Nazionale grazie anche ad un rapporto qualità dei servizi offerti/prezzo medio davvero allettante.

 

Con il tempo è cresciuto l’impegno delle strutture ricettive che hanno recepito il messaggio allineandosi agli standard richiesti da un mercato sempre più esigente; Si sono sviluppate e diffuse anche figure professionali radicate al territorio: dalle guide esperte ai meccanici di bici, trasportatori, geologi, webmaster etc.) ora è tutto pronto per esplorare con il mezzo a due ruote preferito questo angolo dimenticato d’Italia che vanta innumerevoli riconoscimenti per la salubrità dei luoghi, le D.O.P. ed i presidi slowfood, le bandiere blu d’Europa, i siti d’interesse archeologico/storico patrimoni UNESCO: perché non approfittarne?

Il valore aggiunto oltre ad un organizzazione perfetta è il prezzo: davvero il più basso d’Italia o quantomeno in linea con mete meno affascinanti ma più blasonate per pubblicità e marketing turistico.

A partire da Settembre il periodo è l’ideale per organizzarsi con gli amici o con il proprio gruppo sportivo per saggiare la realtà del Cicloturismo cilentano.

 

Nell’ottica di scegliere una sede di partenza centrale da dove è possibile raggiungere quotidianamente a tappe vari punti d’interesse, dotata di tutti i servizi per rendere comoda ed entusiasmante la vostra ciclo-vacanza consigliamo Ascea Marina in provincia di Salerno presso il bike hotel Bacco*** che offre ai cicloturisti pacchetti completi ed economici per un’esperienza unica.

 gianni1

Dal Bacco***, tre stelle con tutti i confort a 200 mt. dalla costa ed a pochi passi dal sito archeologico di Elea-Velia ( Patrimonio UNESCO ) è possibile raggiungere l’interno del Parco con i suoi borghi tipici arroccati sulle colline e circondati da oliveti secolari tipici della cultivar D.O.P. detta Pisciottana da cui si estrae un extravergine davvero notevole; Facilmente raggiungibili anche tutte le altre mete costiere tra le quali: Acciaroli, Castellabate, Agropoli e Paestum verso Nord; Palinuro, Marina di Camerota e Sapri verso Sud.

Oltre al ricovero delle biciclette al chiuso, alla piccola officina meccanica a disposizione, ai servizi accessori come il lavaggio bici è possibile affidarsi alle guide esperte in collaborazione diretta con l’Hotel per strutturare le tappe sia in Bici da Corsa che in Mountain bike con a disposizione centinaia di Chilometri su strada poco trafficati e con picchi altimetrici anche notevoli oppure off road su sentieri ed antiche mulattiere adeguatamente manutenute.

Molto gradite le soste in bici a metà tappa proposte con degustazioni di prodotti tipici forniti direttamente da produttori locali, il tutto assolutamente a Chilometro 0 e degustato all’aria aperta con panorami mozzafiato di mare e montagna immersi nella macchia mediterranea

 

Vi lasciamo di seguito i contatti della struttura disponibilissima a trovare la soluzione più consona alle esigenze e… Buone Pedalate!!!

 

Hotel Bacco***

– Bike Hotel –

Via delle Sirene,11 Ascea ( SA )

www.hotelbaccocilento.it

info@hotelbaccocilento.it

Telefono: 0974972389 – Mobile 3357805750

Fax 0974971318